Giappone, il creatore di Gundam firma la prima auto “transformer”

Kunio Okawara si è ispirato ai Transfomer per realizzare la Earth-1, che con un tocco di joystick passa dall’assetto orizzontale a quello verticale
REUTERS


Pubblicato il 05/01/2018
Ultima modifica il 05/01/2018 alle ore 19:56

Studi e stime parlano chiaro: da qui a poco più di trent’anni, la popolazione mondiale dovrebbe arrivare a sfiorare i 10 miliardi di persone. E se molte case automobilistiche, proprio sulla base delle previsioni di crescita, si stanno concentrando sull’elettrico lavorando a stretto contatto con i governi, è innegabile che la struttura stessa delle auto dovrà essere modificata sulla base delle nuove esigenze. E a questo devono avere pensato gli ingegneri dell’azienda giapponese Four Link Systems che hanno messo a punto un prototipo di auto in grado di “restringersi” a piacimento. 

 

REUTERS

 

La prima auto “transformer” è stata pensata, non a caso, da Kunio Okawara, “mecha designer” (così vengono chiamati i designer specializzati nella ideazione e realizzazione di disegni e progetti di robot, navi e auto) firma dell’iconico anime Gundam: è stato lui a disegnare il concept di “Earth-1”, strano veicolo caratterizzato da due grandi alette posteriori e da un portellone anteriore che dà accesso alla cabina di guida. 

 

REUTERS

 

All’apparenza l’auto non è poi molto diversa dai concept futuristici già realizzati da altre aziende e start-up, se non fosse che questa può cambiare forma e letteralmente sollevarsi in verticale utilizzando un vero e proprio joystick, proprio come succede ai celebri Autobot Optimus Prime e Bumblebee. Risultato: la superficie occupata dall’auto si riduce, consentendo al conducente di “sgusciare” nel traffico e di parcheggiare anche in spazi solitamente angusti.  

 

REUTERS

 

Come detto, al momento l’auto resta a livello di concept, in attesa dell’autorizzazione per circolare su strada: il prezzo è fissato a 8 milioni di yen, circa 71 mila euro. A oggi però la Four Link - che ha ammesso di puntare proprio sul design per essere competitiva sul mercato delle auto elettriche - ha annunciato che un aeroporto oltreoceano sarebbe interessato a usare la Earth-1 per un servizio di ride sharing. 

 

+++ Segui La Stampa Motori su Facebook! +++  

 

Che cosa ne pensi? Scrivi il tuo commento qui sotto!  

 

 

REUTERS

 

home

home

Video Tuttoaffari.com
Trova l’auto giusta per te tra le occasioni proposte delle nostre concessionarie