“Sorelle Materassi”: questo Palazzeschi sembra Cechov

Lucia Poli, Marilù Prati e Milena Vukotic in scena. La regia è di Geppy Gleijeses


Pubblicato il 09/01/2018

Anche se, in questo caso, pare un Cechov in salsa toscana, Aldo Palazzeschi è un autore un po’ trascurato dal nostro tempo. In realtà, accanto alle più celebri poesie giovanili scrisse tanta prosa, tra cui “Sorelle materassi”, romanzo che a metà del Novecento ebbe un notevole successo internazionale.  

 

Adattato da Ugo Chiti per il palcoscenico e diretto da Geppy Gleijeses, lo spettacolo è l’occasione di una sinfonia attorale, con la coppia Lucia Poli-Milena Vukotic, supportata da Marilù Prati, a farla da padrona. La storia, ambientata nella campagna toscana d’inizio Novecento, ruota intorno a tre sorelle che vivono insieme: due più mature, nubili e sarte di mestiere, con la terza, più giovane, qui riparata dopo il fallimento del matrimonio.  

 

Il placido andazzo viene sconvolto dall’irruzione di un nipote bello e opportunista, subito oggetto di una disputa sentimentale tra le ingenue consanguinee. Tra battute acidule e freddure, il tappo salta e ad emergere è la fragilità umana (e borghese) dei protagonisti. 


Via Pier Lombardo 11, fino al 21 gennaio, 18/38 euro  

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Spettacoli su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno