Oggi le parlamentarie del M5S, dopo le incertezze si vota anche in Valle

Di Maio domenica ad Aosta


Pubblicato il 16/01/2018
aosta

«Parlamentarie» sì o «parlamentarie» no? Il Movimento 5 Stelle decide oggi e domani i candidati alle elezioni politiche in tutta Italia. Nel collegio uninominale valdostano, 5 anni fa furono scelti Stefano Ferrero al Senato e Roberto Cognetta alla Camera, oggi entrambi consiglieri regionali. Ma le parole di Luigi Di Maio, domenica ad Aosta, hanno lasciato qualche dubbio. «Fino all’altroieri c’era la certezza che avremmo partecipato anche noi alle parlamentarie - dice Cognetta -, ma Di Maio ha spiegato che i candidati nei collegi uninominali saranno scelti da lui in persona. In Valle d’Aosta cosa succederà? Lo scopriremo solo domani (oggi, ndr)». 

 

Nei giorni scorsi sono circolati quattro nomi di candidati valdostani. Nessuno li conferma. «Li scopriremo il giorno stesso - dice Luca Lotto, consigliere comunale di Aosta e responsabile della campagna elettorale per le politiche -. Quando si aprono le parlamentarie, potremmo scoprire che è candidato anche lei». Per la prima volta, i candidati sotto i 40 anni correranno per un posto in lista alla Camera, quelli sopra i 40 anni al Senato. Cinque anni fa, i candidati più votati correvano al Senato, quelli immediatamente a ridosso alla Camera. 

 

I nomi circolati sono quelli di Manuel Voulaz, 34 anni di Verrès, impiegato e già candidato a Regionali ed Europee per il M5S; Luca Tillier, 36 anni di Pont-St-Martin; Gianni Maggioni, 62 anni di Sarre, pasticcere; Luigi Vésan, 52 anni di Châtillon, architetto. «Non conosco i nomi dei candidati e la nostra decisione è di comunicare soltanto notizie vere, non ci interessano voci o indiscrezioni» ribadisce Lotto. «Di sicuro due di questi non sono candidati» si sbilancia Cognetta. Il voto è chiuso agli iscritti all’associazione M5Se; si svolgerà sulla piattaforma «Rousseau». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno